Fermare le pubblicità invasive su Android

Pochi giorni fa si parlava di pubblicità.
L'argomento ritorna anche oggi, con un'utility indispensabile: AirPush Detector.

Da qualche tempo è nato un servizio chiamato "Airpush", un network di advertisment per sviluppatori di applicazioni Android.

Si tratta di un servizio molto invasivo, che in molti casi fa valutare la disinstallazione dell'applicazione che ne fa uso.
Ma come individuarla? In un click, grazie ad AirPush Detector, appunto.

Se ne potrebbe discutere per ore: quanto è lecita la pubblicità nei software e quanto invece è preferibile pagare una piccola somma per avere prodotti liberi dagli Ad?
Ognuno ha il suo punto di vista, alcuni più estremi ed altri più permissivi. Personalmente credo che la pubblicità sia accettabile in molti casi, quando rende possibile un servizio gratuito e ben curato, ma il caso di Airpush supera quello che è il mio limite di tolleranza
Le pubblicità di Airpush sono brevi messaggi che appaiono nella barra delle notifiche. La barra è uno spazio dedicato ai messaggi delle applicazioni, alle comunicazioni del sistema che necessitano della mia attenzione, ai reminder. E' una zona piccola dello schermo, che deve restare libera dal superfluo e che, quando riporta un avviso, attira subito la mia attenzione
Non può esserci della pubblicità, lì. Assolutamente.

Purtroppo dopo l'aggiornamento di diverse app, hanno iniziato ad apparirvi dei link sponsorizzati. 
Grazie ad alcuni forum specializzati ho scovato AirPush Detector, che ha risolto rapidamente il problema
Al primo lancio l'applicazione ha infatti individuato un elenco di applicazioni installate che fanno uso del network "Airpush" e mi ha offerto la possibilità di rimuoverle direttamente da lì, con un semplice tap. 
L'ho fatto, senza alcun ripensamento. 

Grazie AirPush Detector: ottima applicazione, leggerissima ed efficace
(La recensione più dettagliata dell'app è disponiblie QUI)


Immagine: 'Living together - 187/365'



Segui l'androide!
Subscribe via RSS Subscribe via Email  

Nessun commento:

Posta un commento