"Signs": amore senza parole

Il cortometraggio "Signs" dura 11 minuti e non contiene alcun dialogo.
Diretto da Patrick Hughes e vincitore del leone d'oro di Cannes nel 2009, il corto si basa solo su musica e imagini e racconta la storia d'amore "senza parole" di due giovani impiegati.
Per San Valentino, un punto di vista romantico e decisamente alternativo sulla comunicazione senza mezzi convenzionali.

Nessun commento:

Posta un commento